• Oggi è: mercoledì, Gennaio 23, 2019

Erasmus plus – Partenariati IFP- Imprese per lo sviluppo dell’apprendimento basato sul lavoro e l’apprendistato (Bando EACEA 40/2016) – Scadenza: 17 Gennaio 2017

27/Ottobre/2016

Erasmus plus – Partenariati IFP- Imprese per lo sviluppo dell’apprendimento basato sul lavoro e l’apprendistato (Bando EACEA 40/2016)

TITOLO DEL BANDO

Erasmus+ (Azione chiave 3, Settore “Istruzione e formazione”): Partenariati IFP-imprese per lo sviluppo dell’apprendimento basato sul lavoro e l’apprendistato. (Bando EACEA 40/2016)

Scadenza: 17 Gennaio 2017

PROGRAMMA DI RIFERIMENTO

Erasmus plus

DESCRIZIONE

L’obiettivo del presente bando e’ di migliorare la qualità dell’apprendimento basato sul lavoro e delle attività di apprendistato attraverso la promozione di partenariati che coinvolgono imprese, fornitori di IFP e altri stakeholder, al fine di sviluppare approcci più pertinenti, sistematici e sostenibili. L’obiettivo finale è contribuire a colmare il divario tra il mondo dell’istruzione e quello delle imprese, rendere l’istruzione e la formazione più aderenti alle esigenze del mercato del lavoro e coltivare l’eccellenza.

Le proposte devono riguardare uno dei due lotti seguenti: Partenariati locali e regionali; Partenariati tra un’organizzazione «ombrello» europea e i suoi membri o affiliati nazionali.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Per il primo lotto possono partecipare in qualita’ di coordinatori di progetto: fornitori di IFP (a livello secondario superiore o post-secondario), grandi imprese o PMI, Camere di commercio, industria e artigianato o analoga organizzazione settoriale/professionale, ente locale o regionale. Per il secondo lotto possono partecipare: un’organizzazione «ombrello» europea avente membri o affiliati in almeno 12 Paesi del programma Erasmus+, di cui almeno 6 partecipanti al progetto come partner.

Per entrambi i lotti possono essere partner di progetto le seguenti categorie di organizzazioni: enti pubblici locali e regionali, parti sociali, PMI, grandi imprese, Camere di commercio, industria e artigianato o organizzazioni settoriali/professionali simili, servizi pubblici per l’impiego, scuole di IFP, agenzie e centri di IFP, organizzazioni giovanili, associazioni di genitori, altri enti pertinenti.

PAESI AMMISSIBILI

28 Stati UE,

Paesi EFTA/SEE,

Paesi candidati all’adesione.

ENTITA’ DI CONTRIBUTO

ll contributo UE potrà coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto e sarà compreso tra 250.000 e 350.000 euro.

DOCUMENTAZIONE UTILE

Pagina web dedicata al bando